“Run baby run”

Posted by admin 4 novembre 2011 3 Comments 1284 views

Venezia, Losanna, New York e non ultima Firenze.

E’ tempo di maratone e mezze, non si scappa.

Gli integratori senza dubbio ci possono dare una mano ad ottimizzare il carburante per arrivare in fondo, affaticati sì ma col sorriso.

Sono buoni alleati delle nostre imprese ma, alle volte, se mal combinati ci possono riservare piccole, brutte e scomode sorprese.

Quando si corre, a causa delle oscillazioni del movimento,  è meglio scegliere energetici facilmente digeribili.

Per questo motivo i solidi, quindi le barrette, sono sconsigliate nella corsa.

I migliori alleati, a detta dei podisti e degli studi scientifici, sono gli Energy gels. O più comunemente chiamati gel. Sono di facile trasporto, li puoi per esempio attaccare con una spilla da balia alla maglietta o al pantaloncino, se non hai taschini. In un volume ridotto puoi trovare una grande quantità di energia.

I gel non sono altro che sport drinks ma senza acqua. Sono formulati per contenere carboidrati. Attenzione però alla loro formulazione: se troppo concentrati possono rallentare l’assorbimento e quindi ritardare la disponibilità di energia.

I gel, in particolare, non dovrebbero essere combinati con sport drinks ma semplicemente assunti con una piccola quantità di acqua appena dopo il loro consumo. Una dose elevata di carboidrati (cioè di zuccheri) e di sali minerali, presenti in entrambi gli energetici, potrebbe creare disturbi localizzati nella parte alta e/o bassa dell’addome, come nausea, diarrera e vomito.

La strategia ottimale, quindi, è quella di assumere un gel circa all’ora seguito da un piccolo sorso di acqua.

Ricordati di testare sempre il tuo energetico in allenamento, prima di portarlo in gara.

There are 3 Comments

  1. Marco
    - 4 novembre 2011
      -   Reply

    Verissimo, io in una maratona solitamente uso due enervitene , prendendoli dal taschino del pantaloncino, uno al 14,8 e uno al 24.8 km in modo che subito dopo riesco a bere un po d’acqua al ristoro della gara..

  2. s.zorzoli
    - 4 novembre 2011
      -   Reply

    Dottoressa buonasera; io trovo i gel troppo pesanti, mi serve sempre moltissima acqua per togliere il sapore dalla bocca.
    Preferisco di gran lunga gli sport drink, sopratutto quelli in sali dei quali posso scegliere la concentrazione quando li preparo.
    Se i gel vanno comunque assunti con acqua, come mi pare di capire dal suo articolo, perchè non preferire uno sport drink? i gel sono più energetici?

    • - 7 novembre 2011
        -   Reply

      Buonasera a te s.zorzoli,
      Leggendo le tue abitudini mi sembra di immaginare che tu sia più un ciclista che un podista.
      Se così fosse, sui percorsi di media durata, puoi senz’altro utilizzare borraccia e sali+carboidrati in polveri e gestirli nella concentrazione che meglio credi, con la quale ti trovi meglio. Per percorsi più lunghi invece hai bisogno di un energetico più “sostanzioso” (rispetto ad uno sport drink) da alternare con acqua e i gel in questo caso sono la soluzione ottimale.
      Sia che corri o pedali, in ogni caso, per meglio tollerare i gel ti suggerisco di
      -provare i vari gusti e portare in gara quello meno dolce e meno acido
      – di assumerli a piccole dosi, non in un’unica soluzione, per modulare meglio il loro assorbimento
      Prova e facci sapere!

Write Your Comment

Seguimi su Twitter

La mia pagina facebook