Corso di idratazione – livello 1

Posted by admin 12 ottobre 2012 0 Comment 966 views

Manca un solo giorno alla gara più dura al mondo.

Domani, infatti, i migliori triatleti della lunga distanza si sfideranno - e sfideranno se stessi- sulla lunga, lunghissima distanza.

3800 m di nuoto, 180 km di bici e 42.195 km di corsa a piedi. Ironman delle Hawaii.

Ieri abbiamo parlato dell'importanza di mantenere l'idratazione, specialmente nelle distanze maggiori ai 75-90' di sforzo, e di come evitare l'iponatremia.

Che tu sia alle Hawaii o seduto sul divano di casa tua a guardare con passione questi "uomini -e donne- di ferro" segnati queste piccole ma preziose raccomandazioni. Ti saranno utili nel tuo prossimo allenamento per ottimizzare l'efficienza della tua prestazione e per salvaguardare la tua salute.

Prima dell'esercizio fisico, circa 2-3 ore prima sorseggia 400-600 ml di acqua e sali minerali diluiti. Ti saranno fondamentali per presentarti alla partenza garantendoti il corretto stato di idratazione.

Durante lo sforzo l'obiettivo è quello di mantenere il tuo bilancio idrico-salino. Assumi 150-350 ml di acqua e sali minerali ben diluiti ogni 15-20 minuti dall'inizio del tuo allenamento/gara.

Dopo l'allenamento, invece, si tratta, come sempre, di recuperare. Bevi adeguatamente acqua e sali minerali diluiti per rimpiazzare le perdite idro-saline del tuo organismo avvenute con la sudorazione. Bevi 400-650 ml di fluidi ogni mezzo chilo di peso perso durante lo sforzo.

Non sottovalutare mai l'idratazione. Sia ad alte che basse temperature!

E' il primo passo per arginare la fatica e proteggere la salute.

 

BIBLIO:

American College of Sports Medicine, the American Dietetic Association and Dietitians of Canada, 2006.

 

 

 

 

Write Your Comment

Seguimi su Twitter

La mia pagina facebook