Giochiamo a…sfatare

Posted by admin 17 febbraio 2012 1 Comment 1119 views

Oggi ho pensato di servirvi nel piatto quattro miti caldi caldi da sfatare.

Ovviamente a bocconi.

Quante volete abbiamo sentito...

Non posso dimagrire perchè ho un metabolismo lento. A volte non si tratta di problemi legati al metabolismo o alla tiroide (che è la ghiandola che lo influenza), ma piuttosto riguardanti l'iperinsulinemia ovvero l'innalzamento repentino e oltre misura dell'ormone insulina (che ha il compito di immagazzinare l'eccesso di zuccheri presenti nel sangue). La sua repentina e oltre misura stimolazione è causata da quei cibi che si assimilano velocemente come per esempio pane, pasta, zucchero da cucina, crackers e grissini che non permettono di dimagrire. Alle volte ci sembra di mangiare poco ma così non è. Anche un piatto di pasta può essere un nemico. Non dobbiamo limitarci a calcolare le calorie, più importante è capire cosa scegliamo di mangiare e come gli alimenti possono influenzare i nostri ormoni.

I grassi ingrassano. Più che i grassi dobbiamo temere i carboidrati che, assunti in eccesso, fanno ingrassare perchè vengono immagazzinati nelle cellule adipose (altrettanto dette ciccia) come scorte energetiche. I grassi, invece, scelti correttamente e utilizzati nelle dovute proporzioni possono aiutare a dimagrire perchè rallentano l'assorbimento dei carboidrati.

I carboidrati integrali non fanno ingrassare. La fibra rallenta l'assorbimento dei carboidrati, per cui esercita un'azione ritardante sulla loro assimilazione. Tuttavia se si mangiano troppi carboidrati, l'effetto benefico della fibra è annullato dall'eccesso di carboidrati che vengono assimilati velocemente e immagazzinati in grasso.

Meno si mangia, più si dimagrisce. E' falso. Falsissimo. Il notevole calo di peso che si registra seguendo diete che abbassano indiscriminatamente gli apporti dei nutrienti (carboidrati, proteine e grassi) sono spesso dovuti alla perdita di muscolatura (massa magra) e liquidi corporei. Non di certo di grasso. La sua riduzione, infatti, è limitata a 500 g alla settimana. In altre parole, un dimagrimento efficace e duraturo prevede la perdita di mezzo chilo alla settimana. Non di più.

Un appello a chi l'attività sportiva la fa di passione e a chi la fa di professione. Amatori e atleti. Attenzione a ciò che mangiate. Non limitatevi al semplice calcolo calorico del vostro piatto. Scegliete ogni alimento con cognizione di causa e a un preciso scopo: proteine per garantire sostegno al vostro organismo, per stimolare il dimagrimento (quando ve ne è bisogno) e mantenere la massa magra e carboidrati e grassi per la produzione di energia.

Tre parole chiave.

Bilanciare. Assicurarsi che in ogni pasto, spuntini compresi, ci siano tutti e tre i nutrienti nel giusto equilibrio e con la dovuta moderazione.

Colore. Anche l'occhio vuole la sua parte. Date colore ai vostri piatti. Scegliete alimenti vegetali colorati per garantire l'adeguato apporto di vitamine e antiossidanti.

Sapore. Mangiare dev'essere sempre un piacere e una gratificazione. Mai una punizione. Prepara alimenti semplici ma gustosi. E sbizzarrisciti con le spezie.

Ora le carte vincenti nel mazzo le avete. Jolly compresi. A voi la prossima mossa.

Ne parlano anche i quotidiani:  

http://www.repubblica.it/salute/alimentazione/2012/01/14/news/dieta_non_contano_solo_le_calorie_le_proteine_fanno_la_differenza-27624341/

There is 1 Comment

  1. Valentina
    - 21 febbraio 2012
      -   Reply

    Ciao a tutti mi chiamo Valentina e vorrei sapere se è vero che aggiungendo alla mia dieta un integratore termogenico posso perdere più velocemente peso. A tal fine mi hanno consigliata questo prodotto secondo voi posso è abbastanza buono? http://www.enerfit.it/dimagranti/stack-e-termogenici/piu-watt/energy-stack-2-fialoidi-da-25-ml.html Spero di ricevere presto una vostra risposta. Grazie e buona giornata 🙂

Write Your Comment

Seguimi su Twitter

La mia pagina facebook