I benefici del cacao nello sport

Posted by Elena Casiraghi 18 marzo 2015 2 Comments 9146 views

cacao

Finalmente ottime notizie per gli amanti del cacao.

Da oggi non sarà più necessario mangiarlo in compagnia dei sensi di colpa e finalmente lo si potrà gustare consci dei suoi benefici sulla salute e sulla prestazione sportiva.

WOW. Lasciatemelo dire!

Nei semi di cacao, infatti, è contenuta una particolare famiglia di antiossidanti chiamati flavanoli.

Questi flavanoli hanno la capacità di prevenire le malattie cardiovascolari (agendo sull'abbassamento della pressione sanguigna e sulla diminuzione del colesterolo LDL) e migliorare il metabolismo degli zuccheri. Migliorano poi la memoria e le capacità cognitive e sembrano avere importanti benefici anche sull'umore.

Ma non è tutto.

Da qualche tempo gli studi scientifici hanno iniziato a mostrare anche importanti benefici del cacao negli atleti.

Come? Attraverso due meccanismi d'azione:

1. Aumento del flusso del sangue grazie ad un miglioramento dell'elasticità delle pareti delle arterie che consente un aumento del loro diametro anche a riposo. In altre parole, i flavanoli del cacao permettono un aumento del flusso del sangue a tutti i tessuti dell'organismo in particolare ai muscoli e al cervello. Questo significa un aumento dell'ossigeno e del glucosio al muscolo sotto sforzo che consente un miglioramento della prestazione sportiva e una diminuzione della percezione dello sforzo e, allo stesso tempo, un aumento della capacità cognitiva e visiva.

2. Aumento della biogenesi mitocondriale. Della cosa?! Dell'aumento della nascita di nuovi mitocondri nel muscolo scheletrico e nel muscolo cardiaco. La quantità, infatti, di mitocondri è limitata e trasmessa a noi dal codice genetico materno e pertanto limitata. Un modo per aumentare la loro concentrazione nel muscolo è sicuramente l'allenamento specifico ma altresì l'assunzione di flavanoli. E per questo il cacao è vantaggioso!

Avere una maggior quota di mitocondri permette di migliorare la produzione di energia, specialmente a partire dall'ossidazione dei lipidi.

WOW. Grazie al cacao posso pertanto migliorare la prestazione sportiva.

Non potevo chiedere di meglio!!

E' necessario, però, fare una distinzione tra la polvere di cacao non trattata e i cioccolati di vari tipi.

Cacao non è sinonimo di cioccolato.

I processi di fabbricazione del cioccolato, infatti, riducono a circa un quinto la presenza di flavanoli, ovvero di quegli antiossidanti preziosi per la salute e la prestazione per i quali vale la pena di assumere il cacao.

I flavanoli sono più concentrati nel cioccolato amaro, cioè in quello cosiddetto "fondente" (> 75%) rispetto a quello al latte, mentre -bad news- sono assenti nel cioccolato bianco.

Il cioccolato fondente, pertanto, può sicuramente essere integrato nell'alimentazione di tutti i giorni per godere dei suoi benefici. Ma si sa. Il cioccolato, oltre a fornire flavanoli, è anche ricco di zuccheri e grassi e dunque ha un elevato tenore calorico. Per chi, pertanto, fosse desideroso di ritrovare il peso forma o per gli atleti che devono mantenere un preciso peso corporeo, il consiglio è quello di preferire una miscela in polvere a base di carboidrati a lento rilascio -come l'isomaltulosio- e concentratissimo in flavanoli del cacao che può essere sciolto nell'acqua o nel latte -vaccino o di soia- tiepidi o miscelato nello yogurt. Fondamentale però la temperatura di queste sostanze: i flavanoli sono molto delicati e si denaturano alle alte temperature.

Da oggi c'è più gusto a fare sport !!

 

About Elena Casiraghi

View all post by Elena Casiraghi

There are 2 Comments

  1. Pingback Tre alimenti per migliorare la prestazione | Sporteat

  2. Andrea
    - 21 gennaio 2016
      -   Reply

    Grazie alla dott.ssa Elena Casiraghi, ho scoperto il beneficio del cacao e dei Flavanoli durante una visita nutrizionale presso la Enervit Nutrition Center Milano. Questo beneficio lo testato con un loro prodotto ”Carbo Flow”. Tutto quello descritto in questo articolo, corrisponde a realtà.

Write Your Comment

Seguimi su Twitter

La mia pagina facebook