Il potere dei sogni

Posted by Elena Casiraghi 18 ottobre 2013 0 Comment 1881 views

Snoopy

"...stasera sono un libro aperto, mi puoi leggere fino a tardi..."

Son parole che ho già sentito. Forse per radio in una canzone. Forse in un viaggio collinare della mia memoria.

O forse, priva di melodia, è una frase che sento ogni sera. Quando guardo la molteplicità di articoli che si accumulano sulla mia scrivania.

E in ogni angolo della casa. A tal punto che potrei utilizzarli come tovaglia delle mie cene. O come lenzuolo fresco leggero e bianco delle mie notti, caldi compagni dei sogni.

Ventiquattro ore nella giornata sembrano non bastare più: gli impegni sono molteplici e rischiano di strabordare al confine del giorno successivo. Come l'acqua a sfioro delle piscine più moderne che minaccia di scappare ai bordi piastrellati d'azzurro. E invece poi rimane sempre lì. Più o meno.

E' necessario smaltire. Prima di strabordare. Al giorno successivo.

Non c'è più tempo.

La sera è tarda. La candela è accesa. L'orologio batte la mezza.

Il sonno è importante, lo so. Lo sai. Lo so che lo sai.

Per risparmiare energia. Per il recupero muscolare. Per la corretta produzione di alcuni ormoni. E non solo.

Dormire per il nostro corpo è necessario quanto nutrirsi e dissetarsi.

La mancanza di riposo, oltre ad interferire con i processi di crescita e ridurre le difese immunitarie, produce effetti negativi sulla concentrazione, sulla capacità di decisione e sull'efficienza.

Ma non è tutto.

Quando dormi puoi sognare. Ad occhi chiusi. E ti è lecito farlo.

Il sogno è un fenomeno legato al sonno, in particolare alla fase REM, caratterizzato dalla percezione di immagini e suoni apparentemente reali.

Sognare è fondamentale. Per il corpo, ma specialmente per la mente.

Dormire è un momento importante per prendersi cura di sè. Esattamente come nutrirsi. Dormire non è un vezzo, è una necessità.

I bimbi nei sogni parlano con loro stessi. E anche noi adulti.

Non ci sono cronometri, non c'è orologio. Nè pesi da sollevare.

Dormire è il modo migliore per conoscere il nostro reale stato di forma.

Mente e corpo sono stanze comunicati. Impossibile scinderli.

I sogni, nella maggior parte dei casi, non ci forniscono previsioni ma utili consigli per vivere al meglio la nostra vita nei diversi settori, aiutandoci a comprendere meglio noi stessi ed alcuni lati che ancora non conosciamo al meglio.

Permettono, inoltre, di far emergere aspetti della nostra persona ancora nascosti e potenzialmente favorevoli ad una maturazione ed evoluzione.

La notte un momento da prendere per dormire, e un tempo da proteggere dai numerosi impegni.

Rinunciarvi sarebbe come non voler ascoltare noi stessi e conoscere come realmente ci sentiamo.

"Buonanotte, buonanotte Fiorellino...buonanotte, questa notte è per te"

 

About Elena Casiraghi

View all post by Elena Casiraghi

Write Your Comment

Seguimi su Twitter

La mia pagina facebook