“Il Prof.” Enrico Arcelli

Posted by Elena Casiraghi 8 ottobre 2015 0 Comment 1141 views

Pastonesi

"Il Prof sapeva spiegare l’allegria della corsa: il suo doping - e il nostro, e quello di tutti – erano/sono le endorfine, capaci di regalare senso di sazietà, sopportazione alla fatica e perfino al dolore, sensazioni di piacere, leggerezza, addirittura felicità. La felicità della corsa: questo era il suo traguardo, la sua meta, il suo filo di lana".

Ma le sue -e le mie endorfine- erano anche scorgere la curiosità di uno studente. E i nostri caffè -lunghi e ben caldi- davanti a scartoffie di studi scientifici -o pensieri ed elucubrazioni- che non vedevamo l'ora di raccontarci con l'entusiasmo genuino di bambini e la gioia negli occhi, come fossero le più belle favole. Quelle che ti vengono a trovare mentre dormi, che rielabori, che ti illuminano.

Ora le scartoffie le leggo in compagnia del solo caffè. Lo stesso di sempre. Lungo e ben caldo. E le mie elucubrazioni e voli pindarici li faccio mentre corro.

Ma so che non sono sola. So che "Il Prof." legge, riflette e corre con me. Illumina i miei pensieri e ragionamenti. E l'appuntamento ha solo cambiato location: non è più allo stesso civico ma dentro ai suoi libri. E lo ritrovo dentro questi e dentro me ogni giorno. Con lo stesso buon umore, con lo stesso garbo, stile, umorismo e onestà.

Perché "Il Prof. Aveva 75 anni, ma sembrava senza età". Come scrive Pastonesi il quale, senza conoscerli, è riuscito a dar voce ai miei pensieri e ricordi.

Le sue endorfine accendono e liberano ancora la nostra felicità".

--

Marco Pastonesi racconta Il Prof. Enrico Arcelli

http://www.enervitsport.com/it//enrico-arcelli_2715.htm

 

 

 

 

 

 

About Elena Casiraghi

View all post by Elena Casiraghi

Write Your Comment

Seguimi su Twitter

La mia pagina facebook