Magro come un grissino ?

Posted by admin 29 novembre 2011 0 Comment 1148 views

Se vuoi perder peso, quello inutile, come l'adipe in eccesso, la prima cosa da fare è eliminare pane, grissini e crackers dalla tua tavola.

Quando mangi il pane - e spesso lo fai anche senza rendertene conto- infatti, consumi grandi quantità di quei carboidrati ad alto indice glicemico che, essendo digeriti velocemente, determinano un rapido innalzamento del tasso di zucchero nel sangue (glicemia), con conseguente produzione di insulina. Più zucchero c'è nel sangue, più insulina verrà prodotta. E quando nel sangue c'è molta insulina, il consumo dei grassi viene inibito.

L'effetto inevitabile, quindi, è un aumento del grasso corporeo, ovvero di adipe.

Non pensare che una valida alternativa al pane siano i grissini (o i crackers).

I grissini sono fatti con la stessa pasta del pane e, a parità di peso, hanno un contenuto calorico maggiore. Oltre che un altro difetto: sono molto meno sazianti del pane. Dunque si tende a mangiarne di più.

I grissini confezionati, inoltre, a differnza di quelli artigianali, vengono resi più friabili con l'aggiunta di grassi cattivi come quelli insaturi. I peggiori che esistano.

Per esempio 100 g di grissini contengono fino al 15% di grassi contro lo 0,5% della stessa quantità di pane e, per questo, l'apporto calorico dei grissini diventa maggiore anche del 70%.

L'unico vantaggio dei grissini è che sono maggiormente digeribili: la mollica del pane tende a rallentarne la digestione e spesso fornisce anche disturbi intestinali se mal cotto.

Magro come un grissino? Sfatiamo il falso mito.

Write Your Comment

Seguimi su Twitter

La mia pagina facebook