Nel piatto ci metto…colore

Posted by admin 21 ottobre 2011 4 Comments 891 views

Per dimagrire ci vogliono più colori.

Ma anche per star bene e -attenzione- per migliorare la prestazione sportiva.

E adesso cosa c'entrano i colori? Vi domaderete

Mangiare colorato è il modo migliore per fare il pieno dei carboidrati più favorevoli quelli cioè che forniscono energia fisica e lucidità mentale. Più gli alimenti che mettiamo nel piatto sono colorati maggiori sono le proprietà antinfiammatorie: il colore è la spia della presenza di polifenoli, molecole organiche che agiscono come antiossidanti naturali.

I polifenoli sono sostanze che danno il colore ai frutti e alle piante e hanno il compito di proteggerle dagli attacchi esterni come parassiti o infezioni.

Essi hanno un ruolo ben più importante del solo fatto di rendere più saporiti e piacevoli i nostri piatti. Sull'organismo umano, infatti, hanno capacità antinfiammatoria: proteggono le cellule dai danni causati dai radicali liberi - evento a cui tutti gli sportivi sono particolarmente soggetti- che si sviluppano a causa di eventi stressogeni come stress emotivo e fisico (attenzione a umore atleta, a volume allenamento, a tempi di recupero), agenti inquinanti, fumo (attivo o passivo), radiazioni, additivi chimici e attacchi virali e batterici.

Per questo i piatti in tavola devono contenere frutta e verdura il più colorati possibile. Se, invece, i carboidrati sono giallini, bianchi, pallidi - come pane, pasta, riso, patate- significa che non contengono polifenoli.

Dei carboidrati abbiamo bisogno ma devono essere colorati per tenere sotto controllo lo stato infiammatorio.

Un atleta meno infiammato è un corpo sano. Un corpo sano è un atleta più forte.

BIBLIO

1- Sears B., Magri per sempre. Ed. Sperling & Kupfer

2- Murphy T.J., In the Zone. Inside Triathlon, 2011

There are 4 Comments

  1. Mario Poletti
    - 21 ottobre 2011
      -   Reply

    complimenti,dottoressa Casiraghi

  2. - 25 ottobre 2011
      -   Reply

    Ottimo blog, buon senso, consigli praticabili e nessuna ricetta magica.
    Complimenti

    • - 25 ottobre 2011
        -   Reply

      Grazie! Da due atleti come voi il complimento si fa davvero prezioso!
      Che dire?! Rimanete collegati, allora!

  3. Pingback Oggi è San Recupero | SPORTeat — by Elena Casiraghi

Write Your Comment

Seguimi su Twitter

La mia pagina facebook