Recupera il cioccolato

Posted by Elena Casiraghi 2 aprile 2013 0 Comment 1395 views

Chocolate

Al latte o fondente. Fondente al 70, all'80 e al 90%. E poi c'è quello col peperoncino, col sale himalayano, con le nocciole e pure coi pistacchi.

Sei sommerso dagli avanzi delle uova che non riesci a venirne a galla?

La Pasqua ti insegue e tu sei ancora troppo lento per staccarla con un cambio deciso di passo?

Smettila di farti inseguire e affronta il problema.

Cosa fare delle uova avanzate senza prendere peso inutilmente?

Riciclare il cioccolato è semplice. E' opportuno, però, farlo con saggenza.

Per prima cosa devi sapere che il cioccolato più è dolce, più è ricco di zuccheri e meno cacao possiede. Più è amaro, invece, meno zucchero contiene ed è più ricco di polifenoli. I polifenoli sono sostanze antiossidanti, fondamentali nell'alimentazione quotidiana, specialmente per gli atleti in quanto contribuiscono a diminuire i tempi di recupero e proteggono nei confronti dei danni muscolari.

Anche se per raggiungere la razione giornaliera raccomandata dei polifenoli dal cioccolato dovresti assumerne cinque tavolette. Un pò troppo, forse.

Dal punto di vista nutrizionale è bene considerare il cioccolato come una fonte di zuccheri a rapido assorbimento. Come il pane, i corn flakes e la pasta, per esempio. E a questi si deve alternare. Non sommare!

A colazione

Personalmente adoro quella ricetta che fa "una fetta di pane tostato con ricotta e cioccolato grattuggiato". Non la conosci? Provala!

Se sei un affezionato dello yoghurt, puoi alternare la frutta che abitualmente tagli e lasci macerare insieme allo yoghurt per dolcificarlo, con delle scaglie di cioccolato.

A pranzo e cena

Hai consumato il tuo piatto diviso in un terzo di pesce o pollame o uova o carne? E hai consumato i suoi due terzi in verdura e il panino di accompagnamento? E la frutta oggi non ti va...

Cosa c'è di meglio che accompagnare il caffè con un quadratino di cioccolato.

Per una volta al giorno puoi rinunciare alla tua porzione di pane o alla frutta e goderti una riga di cioccolato. Mmmhhh che piacere!

Ma mi raccomando aut-aut.

A merenda o recovery meal

E prima dell'allenamento come puoi fare? Un pezzettino di cioccolato con un cubetto di formaggio grana, per esempio.

Se l'allenamento è stato lungo allora puoi raddoppiare la dose di cioccolato della merenda per recuperare il glicogeno consumato e completare con la porzione di proteine per ripristinare i muscoli danneggiati dalla durata o dall'intensità dell'allenamento.

Ma non è finita.

Prima di andare a dormire.

Come sai sono una fautrice dello spuntino pre sonno.

Primo perchè è gratificante. Secondo perchè uno spuntino con un pochino di proteine e di carboidrati prima di dormire aiuta ad ottimizzare il recupero tra un allenamento e l'altro e a preservare le energie e permettere, infine, un'efficiente ricostruzione muscolare. Ah, e a mantenere il peso, non dimenticarlo!!

Come vedi, con un pò di astuzia, è possibile fare del cioccolato un simpatico -e dolce- alleato.

Fino a esaurimento scorte!

 

 

 

About Elena Casiraghi

View all post by Elena Casiraghi

Write Your Comment

Seguimi su Twitter

La mia pagina facebook