Swim and drink

Posted by admin 4 dicembre 2012 0 Comment 976 views

Nasco come nuotatrice.

Ma chi mi conosce lo sa: sono tanto pigra. E l'acqua, specialmente d'inverno, mi fa venire freddo al sol pensiero. Figuriamoci ad immergermi. Brrrrr. L'impatto non è mai gradevole.

Specialmente d'inverno, però, devo ammetterlo, il nuoto è una disciplina completa che permette di allenarsi in maniera alternativa, senza rinunciare a carico e intensità.

L'impatto sarà pur...fresco ma di certo la temperatura è nettamente più gradevole che all'esterno, soprattutto per chi è abituato ad allenarsi nelle prime ore del mattino o nelle ore serali. La minor forza di gravità a cui si è soggetti in acqua, oltretutto, permette anche di sollecitare in misura minore le articolazioni. Per questi motivi il nuoto, nella stagione fredda, diviene la disciplina di tutti e per tutti.

E così nella mia corsia incontro ciclisti e podisti (in versione invernale), triatleti (questi sono ovunque!!), canottieri (in fuga dai laghi ghiacciati o dai fiumi in piena) e sciatori di fondo. Poi, ovviamente, ci sono anche i nuotatori (ma quelli stanno nella corsia di lato, quella riservata al nuoto veloce!!).

Atleti di borraccia, li definirei -dai meno ai più esperti. Ma che la borraccia in piscina non la portano. Erroneamente.

Erroneamente, infatti, siamo portati a pensare che in piscina, non sudando, l'idratazione non sia fondamentale. Errore!

Anche quando nuotiamo perdiamo una certa quantità di sali minerali, principalmente a causa della contrazione muscolare.

L'acqua, inoltre, esercita sulla nostra muscolatura una sorta di drenaggio che conduce il nostro organismo ad eliminare una buona quota di acqua.

Acqua e sali minerali. Persi. E chi ci rimette sei tu: più fatica e maggior rischio di crampi muscolari, per esempio.

Se il tuo allenamento dura più di un'ora e nuoti con una certa intensità, è fondamentale ridare al corpo ciò che esso perde.

Ti suggerisco quindi di tenere a bordo vasca una borraccia di acqua e sali minerali diluiti in quantità blanda. Assumine un sorso in maniera costante durante l'intero allenamento, tra una ripetuta e l'altra. Ti aiuterà a prevenire l'ipoidratazione, ti difenderà dalla fatica organica e ti permetterà di sostenere al meglio e con maggior efficacia il tuo allenamento.

Acqua e sali minerali. Un gesto semplice che vale tanto.

nuoto idratazione

Foto: Google Images

Write Your Comment

Seguimi su Twitter

La mia pagina facebook