Concentrazione e memoria dipendono da cosa mangiamo

Posted by Elena Casiraghi 13 Novembre 2023 0 Comment 138 views

🤯 E’ lunedì. E i livelli di stress è probabile siano stati elevati. Siamo alla ricerca di strategie per migliorare la memoria e la concentrazione . Due capacità che dipendono molto da come mangiamo, in particolare dai grassi che assumiamo. Ecco perché.

🍩 Quando perdiamo la memoria e ci sentiamo stressati è probabile che il nostro corpo stia producendo troppo cortisolo e scarse quantità di dopamina. Il primo è l’ormone dello stress, il secondo l’ormone dell’azione cerebrale e della gratificazione. Dunque stressati e frustrati andiamo alla ricerca di cibi che possano gratificarsi in maniera rapida ed immediata: quelli ricchi in zuccheri e grassi vegetali, dolci o salati. I junk food per dirla come si mangia. Il fatto è che questi potrebbero anche sì appagarci ma al tempo stesso ci rendono dipendenti e, insieme a costanti elevati livelli di cortisolo, possono danneggiare la memoria e nel lungo periodo anche le cellule nervose responsabili di questa capacità.

🐟 Se rompere la dipendenza dagli alimenti processati o dagli zuccheri non è così semplice e immediato, quello che possiamo fare come primo passo è assumere buone concentrazioni di omega3 poiché attenuano i livelli di cortisolo. Ricordiamoci che il 60% (della massa solida) del nostro cervello è composto proprio da DHA, una componente dell’omega-3 che deve costantemente essere ripristinato.

🎯 Un secondo passo? Ve lo racconto QUI 😎

Foto: Valentina Celeste

About Elena Casiraghi

View all post by Elena Casiraghi

Write Your Comment

Iscriviti alla mia Newsletter

* indicates required