La forza delle donne

Posted by Elena Casiraghi 19 Novembre 2020 1 Comment 386 views

Quante volte abbiamo letto articoli e magari anche scherzato su chi, tra donne e uomini, sia realmente il sesso debole? Ho sempre pensato che la risposta al millenario quesito, qualunque essa sia, lasci il tempo che trova. Siamo diversi, su questo possiamo concordare tutti, ma è proprio “allenando” queste diversità che diventeremo più forti, e non per avere la meglio sugli uomini ma semplicemente per noi. Per il nostro benessere.

Cominciamo dall’allenamento

Prima di tutto, togliamoci subito dalla testa che le donne non siano in grado di sottoporsi a carichi di allenamento impegnativi e che abbiano bisogno di più tempo rispetto agli uomini per recuperare tra una seduta di training e l’altra.

Il nostro metabolismo differisce sotto alcuni aspetti da quello degli uomini: se da una parte a parità di sforzo siamo più abili nel consumare i grassi, preservando così il glicogeno (riserva di energia stipata nel fegato e nei muscoli), un talento che ci permette di essere prestanti nelle competizioni di endurance, dall’altra tendiamo a perdere più rapidamente tono e forza muscolare. Un dato di fatto che però non ci deve destabilizzare, ma al contrario ci fornisce un’indicazione su come orientare l’allenamento e l’alimentazione.

Secondo i dati pubblicati da McArdle, Katch & Katch, le donne sono in grado di esprime a parità di allenamento una forza inferiore del 50% negli arti superiori e del 30% negli arti inferiori rispetto agli uomini. Che fare, allora? La cosa migliore è inserire nel proprio programma di training sessioni focalizzate proprio sull’allenamento della forza muscolare con un minimo di due sessioni a settimana e, a tavola, prestare ancora più attenzione alla composizione del piatto.

… e continuiamo con l’alimentazione

L’impegno deve essere quello di inserire ogni volta che si mangia un alimento magro fonte di proteine di alta qualità. Un nutriente che non solo nutre i nostri muscoli, potenziando peraltro gli stimoli allenanti e favorendo il recupero dalla fatica, ma aumenta la sazietà e la spesa del nostro metabolismo.

Mantenendo i muscoli forti e tonici ridurremo anche il rischio di incorrere in infortuni da stress, “imprevisti” che sembrano riguardare soprattutto le donne che assumono contraccettivi ormonali, causa di un aumento dell’ossidazione e una riduzione della capacità antiinfiammatoria dell’organismo.

È necessario quindi potenziare la capacità dell’organismo di difendersi. Come? Consumando alimenti ricchi in polifenoli, sostanze dalla capacità antiossidante, come verdura, frutta, spezie, tè verde e cacao, solo per citarne alcuni. E in caso di loro aumentato fabbisogno o scarso apporto pensare a una loro integrazione quotidiana in forma concentrata e purificata.

About Elena Casiraghi

View all post by Elena Casiraghi

There is 1 Comment

Write Your Comment

Instagram

Seguimi su Twitter