3 – #sedicidonna dici workout ormonale

Posted by Elena Casiraghi 16 Settembre 2022 2 Comments 104 views

Oggi si parla tanto di #workoutormonale . L’attività fisica (insieme all’alimentazione) partecipa infatti alla regolazione degli #ormoni . Ogni volta che ci alleniamo scateniamo una risposta ormonale: alcuni aumentano e altri diminuiscono con effetti diversi sull’organismo, come la crescita della massa o del tono muscolare e il #dimagrimento . Uno sbilanciamento ormonale è più frequente nelle #donne , ma può coinvolgere anche gli uomini per vari motivi, da quelli clinici allo stile di vita.

Nella donna in particolare, due sono le tipologie di allenamento fondamentale per tenere in un zona ottimale gli ormoni, ancor più nel periodo della #menopausa :

ALLENAMENTO AEROBICO MODERATO: ha effetti positivi sui livelli di progesterone, ormone che funziona in sincronia con gli estrogeni. Entrambi devono essere in equilibrio. Nel giusto rapporto, i due aiutano a ossidare grasso corporeo e il metabolismo, agiscono come antidepressivi e favoriscono il sonno. Attenzione però: un eccesso di allenamento aerobico per frequenza o durata porta a un aumento dei livelli di #cortisolo (ormone dello stress).

ALLENAMENTO DELLA FORZA MUSCOLARE, troppo spesso trascurato. Lo sviluppo della sola forza richiede l’utilizzo di carichi alti e di poche ripetizioni. In pratica, l’obiettivo è effettuare 6 ripetizioni (arrivando alla sesta quasi sfinite), recuperare 2 minuti e ripetere per 3 serie totali. Così facendo si andrà ad aumentare tono e forza muscolare senza far crescere i muscoli di volume.

Nel complesso la raccomandazione è eseguire 2-3 allenamenti settimanali per la forza e i restanti a carattere aerobico (inserendo anche brevi cambi di ritmo).

Foto: Valentina Celeste

About Elena Casiraghi

View all post by Elena Casiraghi

There are 2 Comments

Write Your Comment

Il mio nuovo libro