Difese immunitarie: tutto quello che devi sapere

Posted by Elena Casiraghi 14 Dicembre 2022 0 Comment 331 views

Quando stiamo bene lo sentiamo. Con quell’impagabile sensazione di leggerezza e buon umore, ma anche di salute e benessere che ci strizza l’occhio. Un benessere, mentale e fisico, che dipende anche da quanto riusciamo a gestire lo stress quotidiano. Perché si sa: lo stress cronico è nemico del sistema immunitario e ci fa ammalare per sempre. Al crescere del primo diminuisce l’efficacia del secondo. Perché ciò non accada abbiamo un’unica soluzione: adoperarci per allenare il sistema immunitario e ridurre così lo stress quotidiano. Come?

Madre natura (e non solo) per il sistema immunitario

Riposo notturno, natura (il verde), meditazione, esercizio fisico costante e a intensità moderata, e alimentazione bilanciata e a carattere antinfiammatorio (es. la Zona): ecco i primi alleati per allenare il nostro sistema immunitario. E c’è di più. La natura ci viene in supporto offrendoci anche i suoi composti fitoterapici, sostanze naturali del mondo vegetale conosciute ormai da secoli e utili ad aumentare la nostra resistenza fisica e mentale. Tra i più conosciuti ci sono il ginseng, la rodiola rosea e la curcuma. Ma prima tra tutti per efficacia c’è lei: la Withania Somnifera, per gli amici Ashwagandha o più semplicemente “ciliegio d’inverno”. È nota sin dai tempi antichi nella medicina ayurvedica per il suo impatto positivo sull’energia mentale, sulla riduzione dell’ansia, della fame e sul potenziamento delle naturali difese dell’organismo, a tal punto che si rivela un prezioso supporto nella prevenzione del rischio di sviluppo di malattie autoimmuni. È ottima quando abbinata ad alcune vitamine e minerali.

L’alfabeto per rinforzare le difese immunitarie

Non dimentichiamoci che a giocare un ruolo importante nell’allenare le nostre difese immunitarie ci sono anche loro: vitamine e minerali. Tutti sono fondamentali nel mantenere allenato il sistema immunitario, ma due in particolare sono dei fuoriclasse: la vitamina C e la vitamina D. La C è utile per allenare l’immunità innata, oltre a essere in grado di ridurre i sintomi associati al raffreddore velocizzandone la sua risoluzione. La D agisce come un ormone poiché comunica coi geni legati al sistema immunitario fino ad agire sul tessuto polmonare regolandone l’infiammazione. Sembra peraltro esserci una stretta correlazione tra i livelli di vitamina D e l’infezione da SARS COV-2, come ben descritto in uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Jama. Infine, lo zinco: agisce come immunostimolante poiché ha un ruolo centrale nella maturazione e nella differenziazione delle cellule immunitarie, promuovendo lo sviluppo dei linfociti (cellule col compito di combattere selettivamente ogni diverso antigene) e la successiva produzione di anticorpi.

La glutammina contro tosse e raffreddore

A darci una preziosa mano nella difesa del nostro benessere c’è anche un aminoacido: la glutammina. Nell’attività sportiva intensa accade che gran parte di essa viene consumata dai nostri muscoli, rendendo così possibile una sua carenza. Una situazione che, nota col nome di upper respiratory tract infection (U.R.T.I.), mette in pericolo le difese immunitarie aumentando così il rischio di infezioni in particolare alle alte vie respiratorie. Il rischio di contrarre tali infezioni è maggiore nell’ora che segue lo sforzo. Per questo per chi fa sport in particolare all’aria aperta anche d’inverno è fondamentale una sua integrazione.

A risolvere l’infiammazione ci pensano loro

Ma non è tutto: alzare la barriera delle nostre difese immunitarie è importante ma è anche fondamentale allenare la capacità di risoluzione del nostro organismo. E per farlo ci sono gli acidi grassi omega 3 (insieme alla vitamina C) che sintetizzano nel nostro organismo delle sostanze che si chiamano “resolvine” che, come dice la parola stessa, “risolvono” l’infiammazione.

Buone notizie per il nostro sistema immunitario

Ora, quindi, per noi non è più un sentito dire ma una gradita certezza: il sistema immunitario si può allenare. E avendo anche conosciuto, uno per uno, i personal trainer che la natura ci mette a disposizione, non ci resta che metterci al lavoro. Per il nostro benessere.

About Elena Casiraghi

View all post by Elena Casiraghi

Write Your Comment

Il mio nuovo libro