Donne, dov’è finito il principe azzurro?

Posted by Barbara Cologni 13 Aprile 2021 0 Comment 338 views

Mi piace camminare. Ti permette di (sof)fermarti, e dare e fare più attenzione a ciò che ti circonda, a chi incontri. A perderti con il naso all’insù o a scoprire a sorridere guardandoti le scarpe.

Il mio, su SportEat, sarà proprio un cammino. Un attimo, però, meglio chiarirsi subito prima che si faccia confusione su ruoli e professionalità, che non ho e non potrei avere. Sì, perché io qui dentro –  va detto – sono un po’ il Calimero della situazione, senza competenze tecniche specifiche, attenta a far tesoro di quanto scrivono i miei più qualificati “coinquilini” in fatto di allenamento e alimentazione. Bravissima a farne tesoro, appunto, devo ancora migliorare la parte del “mettere in pratica”.

Faccio la giornalista e “mi limito” a camminare. E il cammino, stavolta, sarà davvero particolare, sentito, vissuto. Perché lo condividerò con altre donne. Racconterò di sogni, realizzati e infranti, di lacrime e rinascite, di gioie infinite e traguardi impensabili, di vite comuni e straordinarie al tempo stesso. Di quotidianità. Di donne che potranno trasformarsi in eccezionali piste di decollo da cui spiccare il nostro volo. Magari fin troppo spesso rimandato.

Ci sarà tempo e spazio per fermarsi e confrontarsi – in questo caso con esperti – su problematiche che non solo sono nostre compagne di vita, ma che ci hanno anche rese iconiche e intrattabili quanto alcuni divi di Hollywood. Due esempi veloci? Che mi dite della sindrome pre-mestruale e quella legata alla menopausa (sì, perché ho scoperto, mio malgrado, che il ciclo è un problema se ce l’hai ma anche se non ce l’hai più) e della fame insaziabile che porta con sé il suo antipatico primogenito, il sovrappeso? Ma anche di stili di vita sani, movimento fisico, sport divertenti ed efficaci, e strategie.

Cammineremo nei nostri labirinti, quelli dai quali riusciamo a uscire soltanto noi. Cammineremo e chiacchiereremo.

Cosa volere di più? A me ultimamente è sorto un dubbio: ma non era cento volte meglio quando a un nostro bacio il ranocchio si trasformava in uno splendido principe azzurro e vivevamo felici e contente?

About Barbara Cologni

View all post by Barbara Cologni

Write Your Comment

Post